Ogni giorno costruiamo delle idee, immagini o concetti ma capita spesso di perdere quella fonte di ispirazione che ci permette di avere una marcia in più.

Riuscire ad attivare stimoli creativi è la chiave per produrre idee e concept originali da poter proporre ai nostri clienti. Se siamo Freelance non possiamo permetterci di perdere la nostra vena creativa.

Vediamo insieme alcuni semplici modi per riattivare questi stimoli creativi, per evitare di esaurire ispirazione e produrre creatività.

1. Seleziona e cura le tue fonti

Quando non si ha ispirazione è probabile che si è in un momento di sconforto e confusione, fermiamoci e cerchiamo di ripartire con calma.

Il Freelance ha la grande possibilità di sperimentare e pianificare giorno dopo giorno proprie idee e progetti innovativi.

Per ripartire è sempre buona norma circondarsi di buone fonti di ispirazioni nei campi in cui lavoriamo come il design, comunicazione, web.

Crea una lista di blog e persone da seguire con i quali potrai aumentare la tua visione con ispirazioni e intuizioni proposte.

Lasciati ispirare dagli altri e non avere paura di vedere cose eccezionali, non cadere nella tentazione di “copiare” ma cerca di trasformare le ispirazioni e concetti in una nuova idea.

2. Cambia Prospettiva

Il saper rompere gli schemi, è fondamentale per trovare delle strade alternative “creative” che molti non vedono, in quanto la loro visione non lo permette.

In campo Web non sempre per arrivare dal punto A al punto B si ha una sola scelta, ma è possibile introdurre delle meccaniche creative con le quali utilizzare anche altri punti.

Cambiare la prospettiva su un progetto permette infatti di capire quali altre strade si possano utilizzare, in modo da mettere in moto la nostra creatività.

3. Ascolta e Osserva

Le persone creative sanno ascoltare e osservare molto bene ciò che gli circonda, infatti sono proprio i momenti atipici che scatenano il classico tornado di concetti e idee.

Avere una buona idea non significa aver trovato l’intuizione corretta sul momento, ma è necessario trovare il modo di arrivare al culmine della creatività.

Circodatevi sempre di alcuni oggetti su cui dovete trovare una creatività, questo ci permette di aumentare lo stimolo creativo grazie alla visualizzazione.

Dobbiamo saper ascoltare bene e tirare fuori alcune parole chaivi, soprattutto dagli obbiettivi da raggiungere, e cercare di concretizzarli in uno o più concetti.

Sapere osservare le persone e ambiente che ci circonda può darci un’ottima spinta nel farci iniziare a mettere in moto la nostra creatività.

4. Cura il tuo ambiente

Un ambiente sereno e tranquillo facilità la produzione di idee, quindi curiamo il luogo in cui spesso nascono le nostre idee.

Ogni persona predilige luoghi o momenti diversi per alimenatare la propria creatività, spesso avere davanti un monito e carta bianca può essere limitante.

Nessuno ci obbliga di aspettare lo stimolo creativo, ma possiamo anche andarlo a cercare, in prima battuta con un concetto logico o astratto che abbia l’obiettivo di produrre il risultato richiesto.

5. Sperimenta su te stesso

Sperimenta su te stesso, si hai capito bene, molte delle mie idee e attività di marketing sul web e social media sono nate appunto da esperimenti circoscritti provati su me stesso.

Noi Freelance abbiamo la possibilità di provare alcune attività su un bacino di untenti tramite i nostri canali social o visibilità.

Per non perdere mai la propria creatività è necessario giorno per giorno sperimentare nuovi  progetti web ed esplorare servizi e tecniche innovative.

Letture Consigliate per Freelance


Autore: Giuliano Ambrosio

Creative Strategist e Designer Freelance di Torino, fonda il blog JuliusDesign nel 2007, attualmente collabora con diverse agenzie su tutta Italia con le quali ha avuto modo di lavorare per diversi big brand.