Sono in corso le Olimpiadi 2012 a Londra, e si è molto sentito discutere di questo logo davvero poco performante a tratti imbarazzante per una manifestazione del genere.

Sono nate molte discussioni, addirittura anche parodie del logo e come sappiamo l’opinione della gente si divide in due filoni distinti, quelli a favore e quelli a sfavore.

Ma vediamo una interessante raccolta di poster olimpici dal 1896 al 2012, in cui possiamo notare l’evoluzione grafica e comunicativa nei diversi anni nate dalle nazioni in cui ospitavano i giochi.

1896 – Athens

1900 – Paris

1904 – St.Louis, USA

1908 – London

1912 – Stockholm, Sweden

1920 – Antwerp, Belgium

1924 – Paris, France

1928 – Amsterdam, Holland

1932 – Los Angeles, USA

1936 – Berlin, Germany

1940 – Helsinki, Finland

1948 – London, UK

1952 – Helsinki, Finland

1956 – Melbourne, Australia

1960 – Rome, Italy

1964 – Tokyo, Japan

1968 – Mexico City, Mexico

1972 – Munich, Germany

1976 – Montreal, Canada

1980 – Moscow, Soviet Union

1984 – Los Angeles, USA

1988 – Seoul, South Korea

1992 – Barcelona, Spain

1996 – Atlanta, USA

2000 – Sydney, Australia

2004 – Athens, Greece

2008 – Beijing, China

2012 – London, UK

Fonte: Artatm

Letture Consigliate per Ispirazione


Autore: Giuliano Ambrosio

Creative Strategist e Designer Freelance di Torino, fonda il blog JuliusDesign nel 2007, attualmente collabora con diverse agenzie su tutta Italia con le quali ha avuto modo di lavorare per diversi big brand.