Pinterest è il nuovo social network ispirazionale, devi sapere che negli Stati Uniti è diventato il terzo social network più usato, dopo Facebook e Twitter.

Ho scritto su Pinterest alcuni articoli tra cui come ho guadagnato +200$ con Pinterest e 5 aspetti da conoscere sul social network.

Oggi vorrei condividere con voi alcune riflessioni e pensieri nella creazione di una campagna marketing su Pinterest.

Chi può usare Pinterest?

Tutti possono usare Pinterest, ma in pochi lo possono fare in modo efficace.

Il motivo è semplice, ogni singolo brand deve verificare se effettivamente il media fotografico o video, ha una performance ottimale con le sue linee guide di comunicazione.

Se sono un brand di Musica ad esempio, forse dovrò utilizzare in modo maggiore la condivisione di Video su Pinterest, mentre utilizzare il media foto per alimentare ri-condivisioni su artisti musicali.

Come scegliere i Social Media da Usare per un Brand? Un Brand non deve essere presente per forza su tutti i Canali Social, anzi bisogna scegliere quelli giusti in modo efficace a seconda della propria mission. Continua a leggere

Al contrario invece un brand di Moda, ricordandoci che Pinterest ha un target femminile, sicuramente usando in modo ottimale le lavagne si avrà molta più penetrazione.

Uno dei consigli che posso dare, è quello di non forzare la comunicazione di un brand, solo per il gusto di essere su Pinterest, ma di pianificare in modo ottimale le condivisioni con una logica.

Monitora il tuo stato di “Influencer”

Pinreach è un interessante servizio che permette di generare statistiche comparative con altri utenti di Pinterest.

La cosa interessante è che una volta generata la tua influenza e statistica, puoi andare a curiosare su dati di altre persone.

In questo modo puoi comparare le tue statistiche o trovare utenti interessanti da ingaggiare in una campagna su Pinterest.

Un caso di Successo su Pinterest

Kotex secondo il mio parere è l’esempio di una campagna di marketing mirata che ha centrato l’obiettivo.

Oltre ad essere stata la prima campagna marketing su Pinterest, ha tutti gli ingradienti del successo.

Immagine anteprima YouTube

Il gruppo creativo israleano Smoyz che ha curato e ideato la campagna, ha contattato 50 account di donne su Pinterest, promettendo loro di regalare un omaggio reale in base ai propri interestti su Pinterest.

In cambio ovviamente vi era la richiesta di condividere su Pinterest le foto dell’invito e regalo brandizzato Kotex.

Come potete vedere dal video le conversioni e l’engagment è davvero notevole, tanto di non essersi fermata solo in Pinterest, ma anche su altri noti social media come Facebook, Twitter e articoli su blog.

Con sole 50 contatti si sono generate circa 2.284 interazione con una portata totale di 694.853 impression.

Avrebbe funzionato anche in italia? Forse no, forse si, ma è un dato da tenere a mente.

Quindi qual è il vero segreto Julius?

Non solo teoria, vediamo praticamente alcuni interessanti attività da compiere durante la strategia di una campagna marketing su Pinterest.

Cosa dobbiamo prendere come insegnamento da questa campagna marketing di successo? Come procedere?

1. Chiediti se puoi usare Pinterest

Torniamo al primo punto, il nostro brand può utilizzare Pinterest?

Abbiamo la possibilità di pubblicare foto o video inerenti al nostro brand, oppure operare nel settore ispirazionale?

La comunicazione che utilizziamo per il brand può veicolare foto o video?

2. Intercetta Influencer

Non per forza devi iniziare una campagna dal brand stesso, è più coinvolgente se parte da interazioni dal basso oppure dagli stessi fan del marchio.

Quindi pensa prima di agire, cerca influencer che possano essere da supporto durante il lancio della campagna marketing.

Puoi trovare influencer con il servizio Pinreach, oppure facendo un’analisi per categorie e interessi.

3. Favorisci Interazioni e Condivisioni

Una volta che hai individuato il punto di partenza, hai bisogno di una pianificazione creativa, ovvero decidere la strategia da usare.

Il risultato di questa pianificazione deve favorire interazione in commenti e ri-condivisioni per avere una maggiore portata.

Crea aspettativa, sorpresa, non essere scontato o banale con i soliti sconti o coupon sui tuoi stessi servizi.

4. Non pensare ai Guadagni Diretti

Sembra una bestemmia per un brand vero? Non pensare di creare una campagna marketing su Pinterest solo guadagnare con il Brand, potrebbe diventare complicato.

Utilizza una strategia mirata nell’aumentare il valore del brand in modo indiretto, grazie alle interazioni che si genereranno.

In seguito potrai decidere dove dirottare il traffico che riceverai, e in questo caso anche monetizzare.

5. Tieni traccia dei Risultati

Questo passaggio viene spesso sottovalutato, in ogni buona operazione di marketing, è sempre saggio tenere traccia dei risultati.

Nel periodo post campagna, bisogna condividere i rusultati tramite infografie, articoli o video, questo aumenterà in modo esponenziale i risultati raggiunti.

Queste statistiche ti permetteranno, oltre ad aumentare il valore del brand, migliorare la prossima campagna.

Cosa ne pensi? Hai altri consigli?

Per quanto riguarda il punto 3, se hai bisogno di una strategia creativa mi trovi  qui: info@juliusdesign.net oppure continua a seguirmi su Pinterest.

Letture Consigliate per Pinterest


Autore: Giuliano Ambrosio

Creative Strategist e Designer Freelance di Torino, fonda il blog JuliusDesign nel 2007, attualmente collabora con diverse agenzie su tutta Italia con le quali ha avuto modo di lavorare per diversi big brand.